youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer

Edison Efficienza Energetica

Smart Lighting: Il Caso di Successo del Teatro alla Scala

Ridurre di oltre il 60% i consumi, con tecnologia LED e gestione wireless

La collaborazione tra Edison e il Teatro alla Scala dura da oltre 130 anni. Nella notte di Santo Stefano del 1883 una Centrale Edison illumina con 2.350 lampadine elettriche la Prima della stagione lirica.
Oggi la collaborazione continua con la sperimentazione di nuove tecnologie per migliorare, in chiave efficiente, i consumi.

Il cliente

Teatro alla Scala ospita da oltre 240 anni i principali artisti nel campo internazionale dell’opera e, in generale, della musica classica ed è considerato tra i più prestigiosi teatri al mondo.

Dal 2001 i laboratori di scenografia del Teatro alla Scala sono stati riuniti presso l’ex insediamento industriale delle acciaierie Ansaldo a Milano.

Nel 2018 Edison ha avviato un progetto di efficientamento che ha previsto la sostituzione e il miglioramento dell’impianto di illuminazione e che è iniziato, intervenendo proprio sui Laboratori ex-Ansaldo.

Le necessità

Ridurre i consumi di energia

Migliorare la qualità dell’illuminazione

Monitorare l’impianto in tempo reale

Ridurre le emissioni di C02

Edison ha avviato nel 2019 nei Laboratori ex-Ansaldo un progetto di miglioramento ed efficientamento dell’impianto di illuminazione che unisce i benefici della tecnologia a LED con quelli della gestione wireless.

La Soluzione

Il progetto illuminotecnico pensato per i Laboratori ex-Ansaldo, prevede:

  • La sostituzione di 112 corpi illuminanti tradizionali distribuiti nei 4 reparti dell’edificio con nuovi corpi illuminanti a tecnologia LED
  • Un sistema di gestione wireless, con moduli di controllo smart lighting all’interno di ogni singolo corpo illuminante.

Il sistema di gestione wireless è bidirezionale, molto flessibile e poco invasivo. È possibile controllare e definire impostazioni di funzionamento del corpo illuminante da remoto, tramite pc oppure smartphone. A loro volta tutti i moduli dei corpi illuminanti possono “comunicare” tra loro, inviare dati sul proprio funzionamento ed attivare allarmi.

I risultati

Risparmio di oltre il 60% nei consumi di energia elettrica

Riduzione delle emissioni di CO2 di 34 tonnellate ogni anno

Miglioramento della qualità dell’illuminazione negli ambienti

La piattaforma di gestione e controllo garantisce inoltre numerosi vantaggi.

  • 1

    + 20% di risparmio rispetto a quello garantito dall’introduzione dei corpi illuminanti a LED

  • 2

    Incremento della longevità dell’impianto, grazie a una migliore gestione nei diversi ambienti

  • 3

    Maggiore flessibilità nella configurazione degli scenari di accensione/spegnimento

  • 4

    Monitoraggio continuo dello stato di funzionamento e di utilizzo dei corpi illuminanti

  • 5

    Migliore gestione della manutenzione dell’impianto