youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer

Edison Efficienza Energetica

ESCo (Energy Services Company): che cosa sono e come funzionano

Tutti vogliono l’efficienza energetica, pochi sanno come ottenerla. La soluzione? Farsi supportare da soggetti in grado di fornire tutti i servizi tecnici, commerciali e finanziari necessari per realizzare un intervento. Ecco 4 cose da sapere.

Impianti più efficienti e notevoli risparmi. L’efficienza energetica è il sogno di ogni imprenditore, non ci sono dubbi. Il punto chiave è come realizzarla: spesso, infatti, si trascurano numerose opportunità a causa di costi ritenuti troppo onerosi o perché considerate marginali al core business delle aziende. Per raggiungere questo obiettivo, servono competenze ed esperienza che solo chi opera nel settore e conosce le dinamiche del mercato dell’energia può garantire.

ESCo: che cosa sono e che cosa fanno

Ed è a questo punto che entrano in campo le ESCo (Energy Service Company), che garantiscono professionalità e assicurano, se necessario, anche la copertura dell’intervento in toto: dalla diagnosi energetica al progetto di fattibilità, dalla realizzazione dell’intervento alla manutenzione, permettendo al cliente di reperire le risorse necessarie a coprire l’intero finanziamento o assistendolo nell’accesso al credito.
In estrema sintesi, sulla base del modello di business individuato e delle esigenze del cliente, la ESCo si impegna nel supportare tecnicamente e finanziariamente – con mezzi propri o di terzi – gli investimenti per la realizzazione di tutti gli interventi necessari a ottenere un significativo risparmio energetico. I suoi ricavi sono strettamente legati alla quantità di risparmio generato nel tempo presso il cliente.

Esco: cosa sono e a cosa servono

ESCo: come lavorano

Ma come operano queste ESCo? Il primo passo di avvicinamento di una Energy Service Company al proprio cliente è la diagnosi energetica degli impianti e/o degli edifici interessati dall’intervento, che permette di individuare sprechi e inefficienze nella gestione dell’energia e possibili progetti di ottimizzazione delle risorse da proporre al cliente.
I principali ambiti di azione riguardano interventi di miglioramento dell’efficienza dei consumi elettrici e termici, soluzioni di efficienza nell’illuminazione, riqualificazione energetica degli edifici, produzione di energia presso il sito del cliente (da fonti rinnovabili e da cogenerazione), assistenza e consulenza nelle pratiche di ottenimento degli incentivi, monitoraggio della prestazione energetica post-intervento.
A seconda del modello di business prescelto, oltre a gestire la progettazione e la realizzazione dell’intervento, le ESCo possono occuparsi della successiva manutenzione e gestione operativa degli impianti e delle soluzioni adottate.

Le ESCo nel mercato italiano

E in Italia, qual è la situazione? Il mercato delle ESCo nel nostro Paese segue da anni un trend di crescita costante: secondo i dati rilasciati dall’Energy Efficiency Report 2017 della School of Management del Politecnico di Milano, nel corso del 2016 le Energy Service Companies certificate sono aumentate di quasi il 90%. La certificazione secondo la norma 11352, qualche tempo fa solamente “elemento qualificante” in un mercato estremamente ampio e variegato, oggi è anche obbligo di legge per chi opera nel settore e si interfaccia con le istituzioni preposte al rilascio degli incentivi per l’efficienza energetica.
Nel nostro Paese, inoltre, le ESCo detengono circa il 14% del mercato complessivo dell’efficienza energetica (a fronte di investimenti che hanno abbondantemente superato gli 800 milioni di euro), con una quota di poco superiore al 25% per il comparto industriale e intorno al 23% per il settore terziario e uffici.

Scopri di più sulle ESCo


One comment on “ESCo (Energy Services Company): che cosa sono e come funzionano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Hai bisogno di aiuto?

Lasciaci il tuo riferimento: un nostro consulente ti contatterà al più presto e ti aiuterà a trovare quello che stai cercando.