youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer

Edison Efficienza Energetica

Come la sostenibilità in hotel influenza la brand reputation (in positivo)

26 Giugno 2020

 

Non si tratta di un trend passeggero. Inquinamento e cambiamenti climatici sono ormai una vera e propria emergenza oltre che un obbligo sociale. Oltre alle normative sempre più restrittive in tema

di sprechi e inquinamento che costringeranno tutti ad adeguarsi a uno stile di vita più sostenibile, nel mondo dell’ospitalità la questione si estende anche al miglioramento dell’offerta e alla possibilità di attrarre un target più ampio. Sono sempre di più, infatti, i viaggiatori per cui la sostenibilità è diventato un fattore determinante nella scelta sia della destinazione che della struttura dove soggiornare. Anche perché, finalmente, comportamenti non conformi alle regole sono sanzionati socialmente e getterebbero cattiva luce sulla struttura. E le scelte sostenibili influenzeranno sempre di più la brand reputation dell’hotel.

 

La scelta dei Millennials

Tutti gli studi condotti negli ultimi cinque anni, sia in Italia che all’estero, hanno dimostrato come il target dei Millennials, in particolare, sia influenzato dalla tematiche ambientali anche nel comportamento d’acquisto. Oltre il 50% di loro sarebbe infatti disposto a orientare le scelte di soggiorno in base alla sostenibilità di location e struttura, in generale, premiando le aziende ospitali che dimostrino maggiore impegno sul fronte del risparmio energetico e del rispetto dell’ambiente.

 

Il valore dell’eco-friendly

Diventare eco-friendly, quindi, conviene sia al pianeta che al fatturato. Per essere davvero green, però, non basta scriverlo o usare i tovaglioli in carta riciclata. Se l’hotel si promuove in questa chiave e poi gli ospiti non vi ritrovano rispettati i parametri per cui hanno effettuato la scelta, le loro aspettative saranno disattese a scapito della brand reputation dell’hotel stesso e della relazione con i clienti. Attenzione, quindi, a pubblicizzarsi per delle caratteristiche che non possono essere garantite. Al contrario, se si è davvero eco-friendly, è importante comunicarlo nel migliore dei modi – sui social, nel logo, sul web, sulle OTA, all’interno dei portali dedicati – per aggiungere valore all’offerta e dimostrarsi sensibili alle sorti del pianeta.

Ma cosa significa essere hotel eco-friendly e come lo si diventa? Ecco alcuni suggerimenti di carattere “culturale” e comportamentale, ma che condizionano anche il modo in cui le strutture gestiscono il proprio processo di approvvigionamento di prodotti e servizi con conseguente importante impatto sul cliente/utente:

  • stop al monodose;
  • plastic-free;
  • raccolta differenziata;
  • prodotti ecologici per la pulizia;
  • bike sharing;
  • lampadine a basso consumo;
  • installare riduttori di flusso per l’acqua;
  • promuovere la mobilità sostenibile;
  • coinvolgere gli ospiti nella riduzione degli sprechi.

 

strutture ricettive sostenibili

 

Progettare la sostenibilità per sostenere la brand reputation

Questi sono soltanto alcuni suggerimenti, ma essere eco-friendly conviene anche sul fronte della brand reputation. Se infatti, come abbiamo detto, alzare troppo le aspettative su questo tema e poi non soddisfarle potrebbe portare a un aumento delle recensioni negative, è anche vero che la parola “sostenibilità” viene sempre più citata su TripAdvisor. Non solo. Stanno riscuotendo molto successo i portali dedicati alla vacanza eco, come Ecobnb e SlowTourism e all’interno della stessa TripAdvisor esiste un forum dedicato al tema, dove ogni giorno si confrontano milioni di viaggiatori. Indubbiamente nell’immediato futuro – ma la tendenza è già in atto – aumenterà il peso delle attività volte a rendere l’hotel sostenibile  in fase di recensione e, quindi, di scelta da parte di altri utenti. E la brand reputation, si sa, va di pari passo con i ricavi. Non dimentichiamo il famoso studio effettuato da Travelocity, il quale ha dimostrato che un aumento di un punto nella brand reputation in una scala da 1 a 5 equivale a:

  • un aumento del 13,5% della probabilità di essere scelto (report);
  • possibilità di aumentare le proprie tariffe dell’8% senza intaccare la probabilità di essere acquistato e mantenendo le stesse quote di mercato.

Tenere in considerazione la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente come leva per migliorare la brand reputation, dunque, significa essere lungimiranti e all’avanguardia, seguire un trend e anticipare una richiesta dalla quale nel prossimo futuro non si potrà più prescindere.

Per essere veramente ecosostenibili e migliorare la reputazione dell’hotel occorre avviare dei progetti di efficienza energetica e implementare strutturalmente attività di ottimizzazione delle risorse energetiche che possano contribuire alla sostenibilità ambientale, economica, e sociale. Ovviamente ogni struttura ricettiva ha le sue specifiche caratteristiche a cui corrispondono altrettanto specifiche esigenze. Soprattutto per chi intende cominciare adesso questo percorso virtuoso verso la sostenibilità, è importante scegliere un partner affidabile, in grado di offrire soluzioni flessibili. Il primo passo è la consulenza su incentivi, certificazione i e adempimenti normativi. Magari sono in atto finanziamenti che riguardano proprio i lavori che l’hotel intende intraprendere. Dopodiché, occorrerà individuare, accompagnati dal consulente, le migliori opportunità di sviluppo di servizi che possano sostenere l’hotel nella crescita, restituendo al contempo al territorio il suo valore economico e trasformando l’attenzione alle risorse naturali in valore per il presente e per il futuro.

E, soprattutto, portare avanti la grande battaglia di civiltà per la salvaguardia del pianeta.

 

Articolo a cura di Team Work Hospitality per Edison Servizi Energetici e Ambientali.


Hai bisogno di aiuto?

Lasciaci il tuo riferimento: un nostro consulente ti contatterà al più presto e ti aiuterà a trovare quello che stai cercando.