youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer
Edison Efficienza Energetica

Smart City e Smart Land: esperienze e best practice per progettare la città del futuro

7 Ottobre 2021

 

“I risultati smart presuppongono un approccio smart per il quale è richiesta una connessione a realtà dove la complessità incessantemente si presenta come parte costitutiva dei processi. È l’equilibrio fra punti di vista, fra coloro che propongono, dopo un attento ascolto, e altri che vagliano, prima di diventare, possibilmente, essi stessi propositivi, che rende il percorso di evoluzione fattivo, accettato e producente benefici”. Con queste parole Massimo Simonetta, Direttore di Ancilab spiega lo spirito dei Laboratori UrbanLab 2020, in cui lo scorso anno Amministratori locali dei Comuni della Lombardia, funzionari della pubblica amministrazione, esperti del settore ed aziende si sono confrontanti per approfondire aspetti tecnologici e organizzativi, opportunità di accesso a finanziamenti, best practice e modalità innovative di comunicazione nella sfida di rendere un territorio smart.

Al termine dei Laboratori è stato pubblicato l’e-book che raccoglie i contributi dei partecipanti e che testimonia come la trasformazione smart di un territorio nasca principalmente dalle prime necessità dei Comuni, ma anche possa essere inquadrata anche in piani di più ampio sviluppo, in linea con le molteplici dimensioni che caratterizzano la smart city e gli obiettivi dell’agenda 2030.

Riqualificazione energetica e ambientale

Alcuni dei Comuni partecipanti hanno raccontato i progetti di rigenerazione urbana di aree degradate o destinate ad altro uso, con l’obiettivo di migliorare la vivibilità e la qualità degli spazi di socializzazione a disposizione degli abitanti.

Mobilità sostenibile

L’adozione del piano Urbano per la Mobilità Sostenibile (PUMS) e la scelta di attivare in via sperimentale un servizio di bus a chiamata è stata invece la priorità che ha orientato le politiche di un altro Comune partecipante.

Gestione smart dei rifiuti

Un’idea innovativa tra quelle condivise ha riguardato i mezzi di trasporto dei rifiuti che sono diventati smart. Grazie all’utilizzo di tecnologie legate al mondo dell’IoT (internet of things), i mezzi permettono di monitorare in maniera preventiva gli assets delle città e i livelli di inquinanti presenti in atmosfera, oltre che vigilare sugli abbandoni dei rifiuti.

Pianificazione energetica territoriale

Sono queste solo alcune delle numerose esperienze raccontate nell’e-book, accomunate dall’obiettivo di partire dal Territorio, dalle sue esigenze e specificità per realizzare progetti smart. Città e territori consapevoli del valore dei propri dati, servizi e risorse, divengono interlocutori ideali per costruire e realizzare infatti progetti complessi e con orizzonti temporali più ampi. Con questa consapevolezza Edison ha partecipato ai Laboratori per raccontare il proprio impegno come partner per lo sviluppo sostenibile dei Territori e il valore dei propri tool di pianificazione energetica territoriale come strumento di supporto alle Amministrazioni locali per l’adozione di politiche che valorizzino le risorse locali e le soluzioni low carbon.

 

Smart City

 

Lo sviluppo sostenibile urbano

Il tema dello sviluppo sostenibile sarà ripreso e approfondito in particolare nei Laboratori 2021 di AnciLab, che si terranno a partire dal mese di ottobre e affronteranno in particolare il percorso dei Comuni lombardi verso la Sostenibilità, così come indicato nei 17 obiettivi dell’Agenda Onu 2030.

 

Clicca sull’immagine per consultare l’ebook UrbanLab 2020.